Il look funzionale per Federico, giovane professore

Buongiorno artigiani, il mio nome è Federico e sono un giovane professore di 28 anni. Sono l’insegnante più giovane del mio istituto (una scuola superiore ad indirizzo tecnologico) e questo mi mette in parte in condizione di vantaggio nei confronti dei miei alunni, che in me vedono una guida a cui affidarsi, agevolandomi il lavoro, ma anche un giovane che non merita il rispetto che, invece, è dovuto a un docente. Dall’altra parte, potrebbe mettermi in una posizione di svantaggio nei confronti dei miei colleghi, perché a livello generazionale io sono più vicino ai ragazzi che non ai professori senior. Ammetto che questo mi ha creato qualche difficoltà iniziale ma, analizzando la situazione, sono giunto alla conclusione che se scegliessi il look adatto potrei trovare la giusta soluzione di compromesso! Ecco perché ho deciso di affidarmi a voi per modificare la mia “immagine”: voglio che il mio aspetto comunichi l’importanza del mio ruolo ai miei alunni, ma senza spaventarli, dimostrando al contempo ai miei colleghi che nonostante la mia giovane età sono perfettamente in grado di assolvere al ruolo che mi è stato assegnato. Mi affido a voi! Grazie mille per l’aiuto che saprete sicuramente darmi. 

Ciao Federico, che grande responsabilità che ci stai affidando! Abbiamo dovuto leggere più di una volta la tua lettera per capire quale fosse il nocciolo della questione: sei per caso un docente di filosofia? Scherziamo! Hai fatto bene a contattarci perché abbiamo capito dove nasce il tuo piccolo disagio e non possiamo che darti ragione, visto che nonostante la tua davvero giovane età sei stato chiamato a ricoprire un ruolo molto importante che richiede una fortissima personalità per la mole di responsabilità a cui devi necessariamente far fronte. L’abbigliamento è un veicolo di comunicazione straordinariamente potente e dici bene quando ci scrivi che vuoi modificare l’immagine per dare un messaggio alle persone, di diverse generazioni, con cui ti devi necessariamente rapportare ogni giorno. La tua esigenza primaria è quella di trovare un compromesso: sicuramente è quello che ci stavi chiedendo e non è facile individuare una soluzione giusta, soprattutto quando hai la necessità di dare dei messaggi forti a dei giovani non ancora ventenni e, al tempo stesso, a dei professori adulti che spesso superano il mezzo secolo di età. Partiamo da quello che, secondo, noi, è il principio base su cui devi fondare il tuo stile: la classicità. Non ti lascerai certo spaventare da questa parola vista l’analisi approfondita che hai fatto nella tua richiesta! Il classico è uno stile che è diventato davvero trasversale negli ultimi anni, da quando sempre più giovani hanno deciso di virare verso un abbigliamento moderato e discreto, lasciando negli armadi tutti quei capi esagerati e alla moda di qualche anno fa. Quando andavi tu a scuola molto probabilmente era di gran moda lo stile hip-hop, ampi pantaloni di jeans e felpe oversized con cappellini da baseball ma i giovani di oggi sono cambiati, nonostante siano passati pochi anni da quando c’eri tu su quei banchi. Se ti vestissi così per richiamare la loro attenzione e sentirti più vicino a loro, oltre a non essere in linea con il tuo ruolo, non saresti nemmeno in linea con la moda giovane. Come dovresti vestirti secondo noi? Una delle certezze che devi acquisire se vuoi creare un’immagine autorevole ma giovanile è che non puoi prescindere dalla camicia: ebbene sì, questa dev’essere la base di ogni tuoi look come insegnante di scuola superiore. Ricordati che la camicia è un vero capo passepartout per l’abbigliamento maschile e che puoi interpretarla sia in modo sportivo che elegante con la stessa identica efficacia. Non ci hai detto com’è la tua fisicità quindi non possiamo consigliarti la giusta vestibilità, tuttavia non scordarti mai del tuo ruolo quando fai la scelta: anche se hai un fisico particolarmente muscoloso, evita di presentarti a scuola con le camicie slim-fit che lo mettono in risalto. Stesso discorso vale per i pantaloni: non devi necessariamente indossare modelli particolarmente eleganti, anzi. Scegli quelli di tipo chino ma anche i jeans vanno bene, purché di linea classica, l’importante è che non siano skinny, quindi particolarmente aderenti alle gambe, per evitare di sottolineare le forme. Se sei magro, sia per la camicia che per i pantaloni, i modelli slim sono, invece, quelli più adatti: un fisico asciutto veste molto bene i capi sagomati, che in questo caso non sono atti ad evidenziare una fisicità particolare ma solo a vestire nel modo giusto. In alternativa, a meno che tu non sia oversize, scegli comunque camicie e pantaloni normal-fit, un grande classico che veste perfettamente anche se hai un po’ di pancetta. Se desideri indossare una camicia perfetta che vesta in maniera impeccabile la tua fisicità, puoi consultare il nostro sito e realizzare una camicia artigianale su misura, in questo modo sarai impeccabile e perfettamente a tuo agio per il ruolo che ricopri. Ricordati sempre che la camicia va inserita all’interno del pantalone, che dev’essere sempre dotato di cintura, anche nel caso in cui non sia necessario per sorreggere.

Come capospalla, essendo tu giovane puoi spaziare tra tantissime soluzioni: nel periodo primaverile e autunnale, quando le temperature sono gradevoli, puoi anche indossare solo la camicia, magari rimboccando le maniche per maggiore praticità, visto che ti sconsigliamo di utilizzare i modelli a maniche corte per andare a scuola. In alternativa alla camicia, in alcuni casi ma non con frequenza, puoi indossare delle eleganti magliette polo (tipo Lacoste): danno al tuo stile un’impronta più sportiva ma, al tempo stesso, mantengono un aspetto elegante, dandoti comunque un’immagine curata.

Nel periodo invernale puoi alternare i pullover ai blazer. Non aver paura di indossare colori vitaminici anche in inverno, perché anche questo è una parte importante del messaggio che puoi veicolare con il tuo abbigliamento, ovviamente senza esagerare! Avrai tempo nella tua carriera per indossare i completi eleganti scuri a scuola, alla tua età (e visto il contesto) non è necessario vestire in maniera eccessivamente formale: il tempo del docente in giacca e cravatta è ormai lontano e se ti presentassi in questo modo alle lezioni daresti un messaggio di distacco ai tuoi alunni. Se proprio ci tieni ad indossare un accessorio da collo, perché non provi con una bella sciarpa? Esistono tanti modelli eleganti e raffinati, che proprio durante le ultime sfilate di Milano sono stati un elemento cruciale della presentazione delle collezioni di alcuni importanti stilisti.

Per quanto riguarda le scarpe puoi spaziare: non privarti della comodità delle sneakers, alla tua età non fa certo l’effetto “finto giovane” che si può riscontrare in alcuni casi negli uomini più maturi, ma ovviamente alterna anche con modelli più classici: sceglile in base al look del giorno e prova anche a osare qualcosa, anche con le calze! Ovviamente, ci teniamo a sottolinearti la necessità di indossare esclusivamente calze alte (ricordati che passerai molto tempo seduto alla cattedra e il galateo impone che nell’uomo non debbano vedersi lembi di pelle scoperta) ma ogni tanto infrangi gli schemi e gioca con i colori, magari abbinandole al pullover. Sono piccoli dettagli di stile molto discreti, che se non vengono notati dagli adulti, solitamente poco attenti a questo, sicuramente i tuoi alunni noteranno e apprezzeranno.

Come puoi facilmente capire, c’è una grande varietà di soluzioni alle quali puoi affidarti per creare un look che sia funzionale al tuo ruolo e al tempo stesso vicino ai tuoi giovani allievi: l’importante è non eccedere mai e avere un aspetto sempre curato e mai trasandato. Per questo motivo fai in modo di avere anche la barba sempre in ordine: non importa se ti piace portarla lunga, leggermente incolta, scolpita o se preferisci essere perfettamente rasato, quel che conta è che la tua immagine non risenta di una scarsa cura.

Condividi sui social

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *