Gilet: come indossarlo con stile

Il gilet è uno di quei capi del guardaroba maschile troppo poco considerato. È sottovalutato per la sua forza stilistica e praticità ed è un errore pensare che possa essere indossato solamente nelle occasioni formali.

Sapere come indossare il gilet dovrebbe essere quasi un dovere per ogni uomo che vuole dimostrare la sua classe e la sua eleganza in qualsiasi occasione. Tuttavia, non basta sceglierlo e indossarlo, perché a dispetto delle apparenze, questo è uno dei capi più complicati da acquistare. Se è vero che la maggior parte dei nostri lettori non ha mai posseduto un gilet da uomo nel suo armadio (le giacche in jeans smanicate non contano) è altrettanto vero che di quei pochi che possono vantarne la presenza nel guardaroba, solo la minima parte ce l’ha della taglia giusta. Infatti, la misura del gilet è complicata e sbagliarla significa perdere gran parte dello stile del capo.

Noi siamo qui oggi per spiegare come indossare il gilet con stile e per dare le giuste indicazioni su come comprare il gilet della misura corretta.

Gilet: come scegliere la lunghezza

Scegliere la misura del gilet è indispensabile per dare al look l’aspetto interessante e intrigante che si desidera. Quando si parla di questo accessorio, però, più che di taglia o di misura sarebbe più corretto parlare di fit, ossia di come il capo veste le forme del corpo.

Sono diversi gli aspetti da considerare per acquistare il gilet ma il primo, quello fondamentale, riguarda la circonferenza della vita. Il panciotto, infatti, deve coprire in maniera completa la vita naturale dell’uomo e, di conseguenza, deve andare anche a coprire una parte della cinta dei pantaloni. Il risultato finale dev’essere tale da non creare luce, quindi non si deve vedere il tessuto della camicia che scompare nei pantaloni. Questo vale soprattutto per la parte anteriore del gilet, perché i fianchi e il retro possono essere più corti, a discrezione di chi lo indossa; il motivo si trova nel fatto che il gilet si indossa solitamente con una giacca, pertanto quest’ultima copre e maschera i fianchi e la schiena ma lascia scoperto il davanti.

Questa è la regola generale su come indossare il gilet, che solo se è della misura giusta può rispettare questa indicazione. Tuttavia, esistono delle eccezioni: se si indossa un gilet di lana con un paio di jeans, allora questo non deve necessariamente coprire anche la cinta dei pantaloni ma può finire un po’ prima (non troppo). Se il gilet troppo corto non è stilisticamente corretto, lo stesso si può dire dei modelli troppo lunghi e, quindi, dei gilet di una o più misure di troppo. In questo modo il baricentro si abbassa e la figura risulta schiacciata, ottenendo l’effetto esattamente opposto di quello a cui è chiamato il gilet. Qualsiasi gilet che non sia della misura giusta (largo, stretto, lungo, corto ecc.) sbilancia la figura.

Gilet: aderente o largo?

Il gilet deve aderire perfettamente al corpo ma non deve creare il fastidioso “effetto salsiccia”: deve sottolineare le forme del corpo con discrezione, ciò significa che i bottoni non devono in nessun caso essere tirati. Uno degli errori che si fanno più spesso e che danno l’idea di come troppo spesso non si abbia idea di come si indossa un gilet riguarda proprio i bottoni. Il più delle volte, quando gli uomini si siedono, i bottoni del gilet si tendono e creano le fastidiose aperture sul davanti che denotano un fit troppo stretto. È giusto che il gilet sia aderente ma nel modo giusto. A tal proposito, le spalle del panciotto devono aderire perfettamente alle spalle dell’uomo, senza creare difetti: devono, quindi, essere piatte e ben distese e trovarsi sempre al di sotto delle punte del colletto della camicia. Per queste ragioni consigliamo di indossare il gilet sempre con una camicia slim-fit, possibilmente realizzata su misura come quelle che prepariamo nel nostro laboratorio artigianale. Una camicia con troppo tessuto, infatti, causa degli antiestetici rigonfiamenti sotto il gilet, che ne rovinano inevitabilmente la linea.

Come indossare il gilet: i bottoni

Uno dei nodi da sciogliere per capire come si indossa il gilet riguarda proprio i bottoni.

Come abbiamo accennato in precedenza, i bottoni sono un indicatore importante della misura di un gilet ma esiste quasi una scienza per capire come e quando abbottonarli.

Partiamo dalla regola principale, che è la stessa che già conoscete per le giacche: l’ultimo bottone (partendo dall’alto) non va abbottonato. Se, quindi, il vostro gilet ha quattro bottoni dovete chiudere solo i primi tre, lasciando quello sul fondo aperto. Il motivo è molto semplice e non è solamente una questione puramente estetica di baricentro ma proprio di funzionalità. Lasciando aperto il fondo del gilet si ha una maggiore libertà di movimento e si evita che il gilet salga eccessivamente mostrando la camicia, cosa che dobbiamo sempre evitare. Questo vale sempre ma, come per ogni regola che si rispetti, anche qui esiste l’eccezione: se il gilet viene indossato con un abito da cerimonia devono essere chiusi tutti i bottoni, nessuno escluso. Qui la motivazione è prettamente estetica: quando si indossa un abito importante l’immagine è tutto e quindi la funzionalità passa necessariamente in secondo piano. Inoltre difficilmente si prevede di fare movimenti di un certo tipo, come sollevare le braccia, in occasioni in cui si indossa un abito formale.

Come indossare il gilet: la cintura o le bretelle?

A questo punto è bene sfatare un mito: sotto il gilet non si deve indossare la cintura. Anche in questo caso si tratta di una regola generale di cui esistono delle eccezioni, come nel caso dell’abbigliamento casual, ma in linea di massima non è un accessorio che si sposa con questo tipo di indumento. La cintura serve a tenere i pantaloni in posizione, ovviamente, ma esiste una validissima (e più adeguata) alternativa quando si opta per il look formale: le bretelle!

Questo accessorio quasi vintage, che sta però tornando prepotentemente in auge, è l’ideale quando si indossa il gilet. La cintura, infatti, crea dei rigonfiamenti non gradevoli che causano una rottura nelle linee del gilet, modificandole e causando una disarmonizzazione poco gradevole. Al contrario, le bretelle si nascondono perfettamente sotto il gilet ma sostengono alla perfezione i pantaloni, soprattutto se nella versione a bottoni e non con le clip.

Se state studiando come indossare il gilet con stile, allora riponete immediatamente le cinture e cercate un paio di bretelle di classe!

Come indossare il gilet: gli abbinamenti

Il gilet è solitamente parte integrante di un completo tre pezzi, quindi è generalmente dello stesso tipo, tessuto e colore della giacca e del pantalone. Tuttavia, può anche essere indossato a contrasto, creando abiti spezzati. L’unica accortezza che bisogna avere in questo caso è di non adottare mai le mezze misure: mai scegliere colori e tessuti simili a quelli del completo, bisogna osare e andare nella direzione completamente opposta, ovviamente facendo in modo di creare abbinamenti armonici. Se, quindi, si indossa un completo blu, il gilet da indossare per uno spezzato elegante può essere in una tonalità di grigio, così come se il completo è grigio, il gilet può essere nero o blu.

Al di là dei classici abbinamenti del gilet con i completi formali, come detto questo accessorio si presta anche a look più casual e in questo caso, perché non sostituire la camicia con una t-shirt? È uno degli outfit preferiti dai giovanissimi e benché non sia propriamente la quintessenza dell’eleganza formale, non si può certo negare che abbia una sua logica, sicuramente non sbagliata. L’unico caso in cui il gilet non si abbina è quando si indossa una giacca doppiopetto: si tratta di un modello avvitato, con chiusura alta, con il quale il gilet non ha davvero nulla a che fare. Risulterebbe di troppo nell’insieme, appesantendo anche le figure più slanciate.

Raccontateci come e se indossate il gilet e chiedeteci consigli se avete qualche dubbio, siamo pronti ad ascoltarvi!

Condividi sui social

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *