Il galateo dell’orologio da uomo

L’orologio è un accessorio, diventato ormai semplicemente estetico, che fino a quando non esistevano gli smartphone aveva un ruolo fondamentale per le nostre giornate. Oggi è quasi considerato solo come un vezzo, tuttavia gli uomini di classe non se ne privano mai, perché dà un tocco di eleganza sofisticata e di stile ad ogni outfit. Ma esiste un galateo, ci sono delle regole per indossare l’orologio nel modo giusto? Alcuni accorgimenti, in effetti, esistono, ma come ha dimostrato l’Avvocato Agnelli, un’icona di stile del Novecento, queste regole sono nate per essere infrante, basta conoscerle e farle proprie. Ovviamente, non tutti hanno la classe dell’Avvocato, che poteva permettersi di portare con disinvoltura l’orologio sopra il polsino della camicia.

Iniziamo col dire che non esiste il “polso giusto” su cui indossare l’orologio. L’abitudine di portare il cronografo a sinistra deriva dal fatto che la maggior parte delle persone sono destrorse, quindi in passato trovavano più facile effettuare la carica dell’orologio meccanico se questo era allacciato al polso sinistro.

Tra le regole che non andrebbero mai derogate, il galateo impone all’uomo di non portare mai l’orologio al polso quando indossa il frac. L’unico cronografo ammesso è quello da tasca, elegante e raffinato, che scompare quando non utilizzato. La catena dell’orologio da tasca può essere lasciata a vista ma il quadrante dev’essere rigorosamente riposto, se non quando si vuole consultare l’orario. Per il tight, invece, non esiste una regola così ferrea: l’orologio da tasca è consigliato ma si può utilizzare anche quello da polso, a patto che abbia il cinturino in pelle di coccodrillo o che sia in oro giallo o in platino. Qualunque altro modello è da evitare. Più complicato è l’abbinamento con lo smoking: in questo caso l’orologio da polso può essere indossato con discrezione, quindi dev’essere nascosto sotto il polsino della camicia e deve necessariamente avere il cinturino in pelle nera. La cassa dell’orologio dev’essere abbinata alla fibbia dei pantaloni e ai gioielli da polsino e dev’essere in metallo prezioso, oro o platino.

La camicia diplomatica Severini, o comunque una camicia con polsini per gemelli, realizzata in tessuto Bologna130 è perfetta per essere indossata anche con gli orologio più eleganti e formali.

In via generale, quando si partecipa ad un’occasione formale, l’orologio da uomo dovrebbe sempre essere di tipo analogico, con cinturino in pelle o in metallo prezioso, e la sua cassa non deve mai superare i 41mm di diametro. Il metallo deve sempre abbinarsi con quello dei gioielli da polso, sarebbe una caduta di stile imperdonabile indossare i gemelli in platino e l’orologio d’argento, per esempio. Questo perché l’orologio dev’essere discreto, è un accessorio complementare e non dev’essere mai protagonista.

Non bisogna mai dimenticare che l’eleganza è fatta di dettagli e l’orologio, tra tutti, è uno dei più importanti nell’abbigliamento da uomo.

Condividi sui social

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *