Anfibi da uomo, come indossarli per un look alla moda

Indossare gli anfibi non è sempre facile, anzi, abbinarli nel modo corretto può essere molto complicato perché si tratta di una calzatura molto particolare che richiede molto stile e personalità per essere indossata. C’è stato un tempo, tra la fine degli anni Novanta e i primi Duemila, in cui i famosi Dr Martens erano le scarpe preferite da giovani e giovanissimi ad ogni latitudine nel nostro continente. Realizzati in Gran Bretagna, questi anfibi hanno letteralmente conquistato i favori dei più attenti alle mode: chi aveva meno di vent’anni, in quel periodo li ha indossati con qualunque outfit dall’abito elegante al jeans, passando per i bermuda e, perfino, il costume da bagno. Sì, perché i Dr Martens, oltre ad essere uno stivaletto unisex, venivano utilizzati come scarpa per ogni stagione, quindi anche d’estate, con conseguenti sofferenze indicibili per i piedi, costretti a stare rinchiusi in una scarpa che, dopo tutto, non era né comoda né fresca, ma solo di moda.

Sono passati quasi 20 anni da quel momento e la moda ha fatto giustamente il suo decorso, si è evoluta ed è cambiata ma, come accade molto spesso, ci sono elementi così iconici e unici che prima o poi tornano, inevitabilmente, nei nostri armadi. Oggi (per fortuna) non si parla più solo dei Dr Martens ma gli stivaletti e gli anfibi sono certamente tra le calzature più alla moda anche se, ovviamente, bisogna sempre scegliere abbinamenti coerenti per evitare di fare un pericoloso flashback. A differenza del passato, però, gli stivaletti e gli anfibi da uomo non sono più una prerogativa dei soli ventenni ma sono oggi indossati da uomini di tutte le età e di tutte le estrazioni sociali, con ogni probabilità gli stessi che circa 20 anni fa si erano innamorati delle Dr Martens e che oggi vogliono ricreare quei look ma in maniera decisamente più raffinata e di tendenza.

Gli anfibi possono essere di tantissimi tipi: oggi abbiamo una grandissima possibilità di scelta tra modelli anche molto diversi tra loro, il che ci permette di realizzare look molto originali e mai noiosi. Ci sono, però, delle regole che andrebbero sempre seguite per evitare l’effetto amarcord stantio, male assoluto di qualsiasi outfit.

In primo luogo, anche se è l’abbinamento più facile che si possa fare, è assolutamente vietato (in nome dello stile) indossare gli anfibi da uomo con capi camouflage o di derivazione militare: oltre a ricordare pericolosamente gli anni Novanta e i primi Duemila, infatti, si tratta di un abbinamento assolutamente fuori tendenza e fuori luogo coi tempi che corrono. Un altro abbinamento che va evitato è quello che può ricordare i gloriosi anni Settanta/Ottanta: anche se siete degli irriducibili dello stile punk evitate di tirare fuori dagli armadi le orrende calze a righe e i capi modello tartan.

Ora che sapete cosa bisogna assolutamente evitare per non sembrare dei soldati in missione scappati dal fronte o dei malinconici appassionati di moda punk vintage, vi diamo qualche suggerimento su come indossare gli anfibi da uomo in ogni occasione per sentirsi a proprio agio.

La prima domanda è: pantaloni dentro o fuori? Questa è la domanda del secolo a cui è impossibile dare una risposta precisa e unica per tanti motivi. Ognuno indossa il pantalone secondo il suo stile, però ci sono contesti e situazioni che richiedono una modalità piuttosto che l’altra. Molti potrebbero obiettare su questo punto: che senso ha indossare un paio di anfibi, quindi una scarpa col collo alto, se poi non la si fa vedere? Il quesito è logico ma bisogna anche analizzare quale tipologia di pantaloni si è scelto di indossare con gli anfibi: tra gli abbinamenti più azzeccati, ma da utilizzare con cautela e, soprattutto, senza strafare, quello degli anfibi con i pantaloni cargo è uno dei più azzeccati. Questi pantaloni si portano bene sia dentro che fuori, soprattutto i modelli con elastico o coulisse in fondo, perché anche se non vengono infilati all’interno del pantalone, la loro conformazione permette di apprezzare bene il modello di scarpa e la sua altezza. Potete, anzi dovete, lasciare gli anfibi un po’ aperti, non eccessivamente stretti: fate in modo che i lacci facciano un po’ di gioco e non fate il fiocco ma annodateli lateralmente, in modo tale che comunque non vi facciano uscire il piede mentre camminate. Ovviamente, con un pantalone cargo, magari con le tasche laterali, la parte superiore deve necessariamente essere scelta in contrasto senza cadere nella trappola del tono su tono. Noi consigliamo una maglietta molto casual, magari una t-shirt nera, con una camicia o una giacca in jeans sopra per scongiurare “l’effetto soldato” e creare un  look casual e alla moda, ideale per una serata free e spensierata con gli amici al pub o in pizzeria.

Se avete un’anima rock e ogni tanto volete farla emergere, allora gli anfibi sono le calzature ideali per voi. Non serve strafare, perché queste scarpe sono già molto rock senza che facciate abbinamenti estremi o azzardati. Sceglieteli con le fibbie o con le borchie, ma non esagerate, indossate un jeans skinny o slim (a seconda delle vostre gambe) nero e come capospalla scegliete un chiodo di pelle portato sopra una maglia nera. Il total black, anche se assolutamente sobrio, è il massimo del rock ed è anche un look casual chic molto elegante per serate non impegnative ma nemmeno troppo free. Provate anche il look mix & match, magari indossando una camicia su misura Severini a quadri al posto della t-shirt nera, per rendere il tutto ancora più trendy. Ovviamente, con questi pantaloni è inevitabile che il pantalone vada all’interno dello stivale, che in questo caso va allacciato perfettamente.

Se, invece, amate il classico ma volete anche osare qualcosa di particolare, tirate fuori dall’armadio il vostro vecchio trench, quello che magari non indossate da un po’ perché vi sembra troppo fuori moda e old style per i vostri gusti. Infilatevi dentro un paio di jeans boot cut, indossate un bel maglione, magari bianco a collo alto stile “Cortina” e preparatevi per la vostra serata fashion. È un look molto cool, che vi farà apparire casual ma con stile, perfetto per una serata informale ma anche per un appuntamento alla moda. Il trench è il tocco di classe in più per affrontare il freddo invernale. Indossando i jeans boot cut ricordatevi che questi vanno tenuti fuori dai pantaloni.

Oltre agli stivali Dr Martens, trovate modelli molto belli (ma soprattutto comodi) anche nelle collezioni Bikkembergs se amate lo stile rock, Timberland, se preferite il classico. Gli anfibi Magnum, invece, sono per gli integralisti degli anfibi, per chi ama i modelli più alti e pesanti e vuole stupire con una scarpa dal gusto classico ma aggressivo.

Insomma, qualunque sia il vostro stile, trovate sempre un anfibio da uomo perfetto per costruire il vostro stile.

Condividi sui social

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *